Chiara Daino
CORPI DI CARTA CHIARA
SIETE DEI SIETE DEI
Il Leggio
2016, Romanzo
L'Arte del Ragno L'ARTE DEL RAGNO
Lulu.com
2015, Versi
Al Pubblico Nemico AL PUBBLICO NEMICO
Lulu.com
2014, Romanzo
Siamo Soli [morirò a Parigi] SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]
Zona Editrice
2013, Romanzo
L'Eretista L'ERETISTA
Sigismundus Editrice
2011, Romanzo
Lupus Metallorum LUPUS METALLORUM
Lulu.com
2011, Opera Martire
Metalli Commedia METALLI COMMEDIA
Thauma Edizioni
2010, Poema Borchiato
Virus 71 VIRUS 71
Aìsara Edizioni
2010, Versi
La Merca LA MERCA
Fara Editore
2006, Romanzo
LIBRI - RECENSIONI



SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]

SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]

"Siamo soli" è un romanzo che declina la solitudine, diviso in cinque parti (dis)simili e diseguali e denso di note autoriali, attraverso il quale il testo si fa ipertesto anche di relazioni, di eros mal corrisposto, di amore mal riposto.

Filosofeggiando tra rutilanti giochi di parole e rimandi continui, Chiara Daino si dimostra sacerdotessa della parola poetica, che riesce ad imprimere alla prosa esacerbandola di sensi e controsensi, di doppi sensi e sensi unici [la solitudine] senza mai banalizzare né fossilizzarsi nel ribadimento coatto tanto in uso: qui la parola danza di senso compiuto, guizzando creatrice inesausta tra i significati e le sensazioni del linguaggio, soffermandosi sulle pieghe e sulle piaghe delle solitudini con ferma e spietata lucidità, con sguardo ora compassionevole ora affilato nel denso magma dell’essere [soli].

Eruttiva come una sinfonia rock, compatta come un concept album, quest’opera riluce di densità stellare, dimostrandosi romanzo compulsivo virato seppia: Non c’è filo quando scrivo. Ne sei certo? O ti dai per vinto? Un po’ mi diverto, ma è rosso: è a cuore aperto –l’operazione sulla lingua. È senza veti. È sul mondo, senza veli.

È un libro da leggere d’un fiato che non si può comprendere in un fiato, ossigeno fluido di parole [pensieri, concetti, emozioni (in)esplorabili] che destano la coscienza e la reminiscenza. Un testo che qualcuno potrebbe ritenere poco digeribile e pesante: il lettore mi insulterà, per la complicanza; la critica padrona mi demolirà: «respinta!»; toccherà a qualche Poeta l’ultima postilla. Si tratta del peso specifico dell’ipersenso, solo in apparenza a tratti insensato: solo per chi si ferma [alla superficie].

Fiammeggiante groviglio ludico ma non illusorio, questo romanzo, che, come detto, a leggerlo tutto d’un fiato lascia senza fiato, è sublime di profondità esplorate ed effluvia il lettore di Pensiero e di pensieri; denso di citazioni, di cultura non parassitaria né esiziale (ma fondamenta su cui si erge la struttura tutta del racconto, fatta di canti e controcanti, di voci sovrapposte, di coscienze che si [de]lucidano e non retrocedono mai), riesce a frantumare la realtà ricomponendola in co-scienza, grazie anche all’uso e al rimpasto cosciente del riferimento. Senza evitare d’interrogarsi sul proprio scrivere e sullo scrivere, e dando risposte pervasive, fino a comporre un menabò dell’anima (inevitabilmente condannata all’abbandono e, dunque, alla solitudine). E la chiave di lettura non è nel finale, ma nell’ultima nota al testo: “La lezione [lectio difficilior] è: siamo soli. Voi brillate... Io sono esplosa.

Geniale e apodittico, il testo della Daino non è per chiunque ma è per tutti: perché tutti siamo soli.


Fonte: http://www.inkroci.it/cultura_cinema/recensioni-film-recensioni-libri-recensioni-musica/attenti-al-libro-recensione-libri/siamo-soli-morir%C3%B2-a-parigi-di-chiara-daino.html

Heiko H. Caimi [ITA]
ChiaraDaino.it © 2011

RECENSIONI

L
Massimo Sannelli
AL PUBBLICO NEMICO
Roberta Robertah
DUDELEI [MUSICA DA STRAPAZZO]
Massimo Sannelli
SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]
Giacomo Parretti
Giuseppe Vuolo I
Giuseppe Vuolo II
Heiko H. Caimi [ENG]
Heiko H. Caimi [ITA]
Jacopo Riccardi
Massimo Sannelli
Ugo Polli
L
Daniele Assereto
Flavio Santi
Giorgio Panci I
Giorgio Panci II
Giuseppe Vuolo
Lucetta Frisa
Marco Ercolani
LUPUS METALLORUM
Jacopo Riccardi
METALLI COMMEDIA
Alberto Mori
Daniele Assereto
Enzo Campi
Francesco Sasso
Max 1334
Stefano Guglielmin
VIRUS 71
Daniele Assereto
Enzo Campi
Francesco Marotta
LA MERCA
Adriano Padua
Adriano Padua
Chiara De Luca
Claudio Bocchi
Cristina Babino
Daniele Assereto
Elena Ricciardi
Enrica Musio
Giuseppe Vuolo
Leela Marampudi
Marco Ercolani
Nunzio Festa
Rossano Astremo
Vincenzo D'Alessio