Chiara Daino
CORPI DI CARTA CHIARA
SIETE DEI SIETE DEI
Il Leggio
2016, Romanzo
L'Arte del Ragno L'ARTE DEL RAGNO
Lulu.com
2015, Versi
Al Pubblico Nemico AL PUBBLICO NEMICO
Lulu.com
2014, Romanzo
Siamo Soli [morirò a Parigi] SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]
Zona Editrice
2013, Romanzo
L'Eretista L'ERETISTA
Sigismundus Editrice
2011, Romanzo
Lupus Metallorum LUPUS METALLORUM
Lulu.com
2011, Opera Martire
Metalli Commedia METALLI COMMEDIA
Thauma Edizioni
2010, Poema Borchiato
Virus 71 VIRUS 71
Aìsara Edizioni
2010, Versi
La Merca LA MERCA
Fara Editore
2006, Romanzo
LIBRI - RECENSIONI



HEAVY METAL PIENO DI GRAZIA

L'ERETISTA

Chiara Daino è molto coraggiosa. Poetessa, performer, con una spiccata propensione per l'Heavy metal più duro e puro, ha appena pubblicato un romanzo: L'eretista (Sigismundus, 2011, pp, 272, euro 15, ebook euro 3, www.sigismundus.it). Il titolo è bruttino, è vero - fa molto avanguardia Anni Settanta - ma il testo vale la lettura. Si tratta di una specie di supernova bella e splendente, carica di storie e significati, di sensi e depistaggi. Per questo abbiamo detto che Chiara Daino è coraggiosa: in tempi di commissari facili e cuoche dal mestolo veloce, è rimasta fedele a quella cosa strana e buffa, ma necessaria, che una volta chiamavano - con il dovuto rispetto - ispirazione,che è poi la coerenza nel portare avanti la propria visione del mondo e degli altri. Ma come tutte le cose cui un tempo si portava rispetto, anche l'ispirazione è finita in solaio. In tempi di grande omologazione scrivere secondo la propria ispirazione è pericoloso. Si rischia di toccare una grazia segreta e nascosta. Una grazia dolorosa fatta di parole come queste: «Mi strina l'anima sapere che un moncone di Marlboro duri più di una mia relazione affettiva e mi dispiace di aver turbato la sensibilità bucolica di quel cucciolo dinoccolato, ma mi pento di non aver dato al regista (o a qualcun altro, anagraficamente maggiorenne) quelle sberle». Ma c'è anche la storia, il racconto: folle quanto basta, volutamente frammentario e opalescente, fatto di più voci che ruotano intorno a quella centrale di Milla, formato da tante amcientazioni vorticose, da Roma a Madrid, da Genova a uno sperduto paesino del Cuneese. Per la cura amorosa della lingua e l'intreccio internazionale tra il dandy e lo scoppiato L'eretista fa quasi pensare ad una specie di Fratelli d'Italia di Arbasino in salsa metallara: «Mi dondolo in quell'antico spartito che canticcho, annegata nella mia maglia magenta di lana grezza, paga di tutta quella simmetria dell'anima. Mi cullo nell'aria mossant della Langa, ma un trillare artificiale mi scolla dal mio paradiso mentale: il computer, lasciato acceso sulla tavolaccia della sala, emette suoni e richiami. Scapiglio il pelo del gatto mio E.T. E rientro dalla porta finestra. La schermata lampeggia sette nuovi messaggi inviatimi via chat, a distanza di pochissimi secondi, da Anthrax».
Per chi volesse vedere Chiara Daino in azione: il 22 ottobre è a Castorano (Ascoli Piceno) al Festival [Ex]pressioni, organizzato da quella piccola isola felice ed effervescente che è La gru (www.lagru.org), con il patrocinio e il contributo della Regione Marche - a proposito di regioni ben governate.

Fonte: http://www.sigismundus.it/stampa/flavio-santi-su-gli-altri-2/

Flavio Santi
ChiaraDaino.it © 2011

RECENSIONI

L
Massimo Sannelli
AL PUBBLICO NEMICO
Roberta Robertah
DUDELEI [MUSICA DA STRAPAZZO]
Massimo Sannelli
SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]
Giacomo Parretti
Giuseppe Vuolo I
Giuseppe Vuolo II
Heiko H. Caimi [ENG]
Heiko H. Caimi [ITA]
Jacopo Riccardi
Massimo Sannelli
Ugo Polli
L
Daniele Assereto
Flavio Santi
Giorgio Panci I
Giorgio Panci II
Giuseppe Vuolo
Lucetta Frisa
Marco Ercolani
LUPUS METALLORUM
Jacopo Riccardi
METALLI COMMEDIA
Alberto Mori
Daniele Assereto
Enzo Campi
Francesco Sasso
Max 1334
Stefano Guglielmin
VIRUS 71
Daniele Assereto
Enzo Campi
Francesco Marotta
LA MERCA
Adriano Padua
Adriano Padua
Chiara De Luca
Claudio Bocchi
Cristina Babino
Daniele Assereto
Elena Ricciardi
Enrica Musio
Giuseppe Vuolo
Leela Marampudi
Marco Ercolani
Nunzio Festa
Rossano Astremo
Vincenzo D'Alessio