Chiara Daino
CORPI DI CARTA CHIARA
L'Arte del Ragno L'ARTE DEL RAGNO
Lulu.com
2015, Versi
Al Pubblico Nemico AL PUBBLICO NEMICO
Lulu.com
2014, Romanzo
Siamo Soli [morirò a Parigi] SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]
Zona Editrice
2013, Romanzo
L'Eretista L'ERETISTA
Sigismundus Editrice
2011, Romanzo
Lupus Metallorum LUPUS METALLORUM
Lulu.com
2011, Opera Martire
Metalli Commedia METALLI COMMEDIA
Thauma Edizioni
2010, Poema Borchiato
Virus 71 VIRUS 71
Aìsara Edizioni
2010, Versi
La Merca LA MERCA
Fara Editore
2006, Romanzo
Novità



12 Agosto 2015 12 Agosto 2015 - L'ERETISTA, LA DAMA E L'ERMELLINO

L`ERETISTA, LA DAMA E L`ERMELLINO
[Foto di Sara Fenu]


«La chiave di tutte le scienze è indiscutibilmente il punto di domanda»
[Honoré de Balzac]


Si principia interrogando il lettore: Come si cattura un ermellino? Domande retoriche e figure retoriche, da sempre separo e separo sempre, che cos’è un chiasmo? Se contagiati, a fine lettura tenterete tatuarvi tanti tautogrammi. In questo senso, sarebbero state sonore sberle educative. E Bene diceva: giochi di parole, parole di giochi. Non sono Calembour questi, sono schiaffi. Milla tira pugni e chiede in regalo sacchi da pugilato. Sono solito dipingere l’autore Dama come pugile, combattente e allenatore dei propri allievi. Milla è quel motto: Malo mori quam foedari. Ed è questo il principio ermellino incarnato in motto che muove ogni azione di Milla e che Milla muove. La parte perfetta, in base alla propria inclinazione naturale. La scelta del nome Milla non è lasciata al caso e vi lascio un’incognita: chi è José Milla y Vidaurre?

Padroni indiscussi sono gli anima-li, ossia le anime. Anima affine al greco ανεμος, vale a dire soffio, vento, naso che guarda in testa, prepotente come la tempesta. Ed è il respiro che anima tutto il romanzo, in tutte le declinazioni: sono molto affezionato al feticismo dell’autore per il verbo spolmonare. Dall’ermellino al gatto, attraverso tele di ragno, trama di anime, fino alla tana dell’animale Nemi, nella neve, bianco ermellino, e il tumulto dell’anima. Combattenti puri e guardie del faraone: c’è del sacro in Eretista. Ma ci sono anche le mosche, il ragno vegano ed altri respiri animali. E la fratellanza degli Amici e complici, schierati al fianco di Milla, che lotta per L’Arte e contro il fango. L’eretista, mappatura di cicatrici, con un campionario umano strepitoso.

Tutti si chiedono come si catturi l’ermellino e non come si giochi a carte. In questo romanzo vanno in scena numeri, simboli e figure geometriche nelle parole e nei tempi. Come a teatro gli accènti ad alta voce, oltre al respiro. Cambiano il senso di tutta una vita. Ognuno ha le proprie carte, ma il punto è il come giocarle. Tutto il romanzo si basa su chiavi e carte e tasselli. Note, sia per le citazioni e i rimandi, che stimolano il lettore, sia per la Musica e musicisti accompagnano L’Eretista. E ancora entrano in gioco i numeri: La maledizione del 27 nel Rock:
il numero 27, cubo del tre, è il termine della natura universale e segna il punto d’interazione con un piano sostanzialmente diverso. Colonne sonore e riferimenti cinematografici, tanti. Regia di un film, L’Eretista avrebbe in sottofondo Heart of Steel dei Manowar, mentre l’ermellino combatte. Metallo è altro elemento importante nel romanzo. Ma anche i Nirvana e Kurt Cobain, cui personalmente sono molto legato. Questi i più significativi per me. Fare l’elenco dei rimandi non è mia intenzione, ma trovare Phoebe Buffet che suona gatto rognoso, è stato fantastico.

Non vi ho detto cosa significhi Eretista? Posso dirvi che è meglio non far arrabbiare Milla, altrimenti sono volatili per diabetici.

Giorgio Panci



Share/Save/Bookmark


Nome
Email
Testo


ChiaraDaino.it © 2011

ARCHIVIO STORICO

12 Agosto 2015
L'ERETISTA, LA DAMA E L'ERMELLINO


7 Agosto 2015
L'ERETISTA: IL ROMANZO MOSAICO


28 Luglio 2015
LA MERCA A PEZZI


19 Luglio 2015
ULTIMO TANGO A LERICI


10 Luglio 2015
DUETTO A GETTO


Vedi tutti...