Chiara Daino
CORPI DI CARTA CHIARA
SIETE DEI SIETE DEI
Il Leggio
2016, Romanzo
L'Arte del Ragno L'ARTE DEL RAGNO
Lulu.com
2015, Versi
Al Pubblico Nemico AL PUBBLICO NEMICO
Lulu.com
2014, Romanzo
Siamo Soli [morirò a Parigi] SIAMO SOLI [MORIRÒ A PARIGI]
Zona Editrice
2013, Romanzo
L'Eretista L'ERETISTA
Sigismundus Editrice
2011, Romanzo
Lupus Metallorum LUPUS METALLORUM
Lulu.com
2011, Opera Martire
Metalli Commedia METALLI COMMEDIA
Thauma Edizioni
2010, Poema Borchiato
Virus 71 VIRUS 71
Aìsara Edizioni
2010, Versi
La Merca LA MERCA
Fara Editore
2006, Romanzo
Novità



21 Gennaio 2011 21 Gennaio 2011 - POESIA, TEATRO E ALTRO, Imperia

Presso il Polo Universitario Imperiese, con la consulenza di Lamberto Garzia e del D.A.M.S. di Imperia, si svolgerà a partire dal 10 dicembre 2010 in “Sala Eutropia – Spazio Calvino” del Polo Universitario Imperiese in via Nizza 8, un importante ciclo di incontri letterari con personalità di livello nazionale che offriranno interventi performativi.

La prestigiosa rassegna si intitola: “POESIA, TEATRO E ALTRO”.

Venerdì 21 gennaio 2011 alle ore 18 Chiara Daino, attrice – autrice, leggerà testi inediti di Lamberto Garzia estrapolati dalla raccolta “SHAI e AI” (COMBATTIMENTO E AMORE) e brani tratti dalle opere “VIRUS 71” e “METALLI COMMEDIA”.

POESIA, TEATRO E ALTRO

Share/Save/Bookmark



09 Dicembre 2010 15:29:49 - Daniele Assereto

Segnalazioni in rete:
- I'm from IM
- Liguria 2000 News
- Mentelocale
- Pickwicki
- Poeta in rivolta trentennale
- Q Libri Network
- Riviera 24
- Sanremo Buone Notizie
- Sanremo News



21 Dicembre 2010 14:02:12 - Daniele Assereto

L'incontro si sarebbe dovuto tenere il 4 febbraio, ma è stato ancitipato al 21 gennaio 2011. Segnatevelo sui calendari.



03 Gennaio 2011 10:20:28 - Mirko Servetti

Mi consumerai ancora,
sapendomi senza calco
e senza immagine ancora qui,
nel vano dove saremo ciò che potremo;
dove potremo sciamare al modo delle api,
distanti dalle terre
i cui fuochi ci sedussero
ponendoci alla catena d’amore
e agonia senza occasione di riscatto;
e le luci ancora sulla carne
negheranno il mondo ieri come oggi;
e privi di vista non calpesteremo
altre strade che queste,
nell’ora d’aria, ancora dispersi
come il mito dell’acqua e le rovine
che la contengono. E’ tardi per scoprire
e visitare la soffitta della torre,
il fuoco avanza e il senso del tatto
non ci assolve: ci vorrà molto tempo
per riavere una visuale così nitida.



Nome
Email
Testo


ChiaraDaino.it © 2011

ARCHIVIO STORICO

21 Gennaio 2011
POESIA, TEATRO E ALTRO


8 Gennaio 2011
CALPESTARE L'OBLIO


5 Dicembre 2010
OSSI DI SEPPIA


28 Novembre 2010
DOMINARE LA SCENA


27 Novembre 2010
SCORRIBANDA GOTICA


Vedi tutti...