Marco Ercolani
ULTIME PUBBLICAZIONI
NEL FERMO CENTRO DI POLVERE
IL LEGGIO
2018
DIARIO DOPPIO
ROBIN
2017
DESTINI MINORI
iL CANNETO
2016
IL POEMA INTERMINABILE DI FRANCESCO MAROTTA
CARTEGGI LETTERARI
2016
L’INVENZIONE DEL MARE
Edizioni puntoacapo
2015
Opera



Le mani e la follia (Genova, 1979)

Le mie mani sono perfettamente tese.
Già da un’ora sto guardandole: con le pale rivolte verso il viso, bianche. A volte le sento piegarsi con strappi fulminei, per un attimo tempo che possano colpirmi: allora le premo rapidamente sulle gambe; resto immobile uno o due minuti, attendo. Da molti mesi mi inquietano, da quando caddi su di esse senza spezzarle. I primi che mi soccorsero guardarono con stupore quelle dita magrissime, integre, bianche. Avevo le braccia e le spalle spaccate, sanguinavo in ogni punto del corpo, ma mi dissero che continuavo a sorridere e a guardare le mie mani, come fossi caduto in un delirio…



Torna alla Pagina Principale...
ChiaraDaino.it © 2013